Cosa dicono gli utenti di Plus500

Plus500 è una piattaforma Forex CFD Trading molto apprezzata dagli utenti: per saperne di più, potete consultare questa guida di investingoal.it o leggere le prossime righe, che vi aiuteranno a conoscerne le qualità, le caratteristiche e i punti di forza. Si tratta di un intermediario che ormai da diversi anni è presente sul mercato: una lunga esperienza che, in questo settore più che in molti altri, è sinonimo di grande affidabilità e di alti standard di sicurezza. Sono decisamente numerosi gli asset su cui è possibile fare trading da lungo tempo, per un assortimento che spazia dalle azioni alle materie prime, passando per gli indici azionari.

A chi si rivolge Plus500

In linea di massima, la platea a cui si rivolge questa piattaforma è costituita da trader che possono vantare una certa esperienza in questo ambito: i principianti, insomma, farebbero meglio a rivolgere lo sguardo da un’altra parte. Questo non vuol dire che Plus500 sia poco user friendly, anzi: essa fa della semplicità di utilizzo una delle sue caratteristiche distintive, insieme con la convenienza.

Gli asset a disposizione

Come si è detto, è lungo l’elenco di asset su cui si può tradare: sono presenti il mercato degli ETF, quello delle azioni (di più di 20 Paesi), quello delle opzioni, quello delle criptovalute, quello delle materie prime, quello dei cambi e quello degli indici azionari, incluso Ftse Mib. Per quel che riguarda le monete virtuali, si segnalano tra le altre i Dash, i Litecoin, i Ripple, gli Ethereum e i Bitcoin, mentre per i cambi sono più di 60 i cross valutari tra cui scegliere, comprese diverse coppie esotiche. Insomma, gli investitori hanno l’opportunità di orientarsi come vogliono, assecondando le proprie competenze e diversificando gli ambiti di investimento.

La piattaforma di Plus500

La Web Trader è la piattaforma proprietaria che viene messa a disposizione da questo broker, a cui si può accedere in maniera diretta semplicemente effettuando il login; in alternativa, si può scaricare la piattaforma sul computer o sul dispositivo che si utilizza per fare trading. Il consiglio è quello di scegliere la via del download nel caso in cui si abbia in mente di usufruire di Plus500 in maniera continuativa. La grafica è interessante e lineare, ma soprattutto intuitiva, con un buon livello di personalizzazione. Una volta effettuato l’accesso, è possibile aprire le posizioni da subito. La user experience, stando alle opinioni degli utenti, è più che buona, anche se con margini di miglioramento. Volendo, si può fare trading anche da smartphone, sia che si abbia un iPhone sia che si utilizzi un dispositivo con sistema operativo Android.

I rendimenti

Un altro aspetto interessante da mettere in conto è quello relativo ai rendimenti, con un’offerta ottimale, tra le migliori del mercato di riferimento. Il rendimento, come noto, corrisponde al profitto che è possibile ricavare nel momento in cui si verifica la posizione che è stata aperta, e cioè se la scelta di trading per cui si è optato si è rivelata vincente.

La leva finanziaria

Infine, arriviamo a uno dei parametri più critici per la valutazione di un broker, che è quello della leva finanziaria, il meccanismo che contribuisce a incrementare i rischi connessi al trading di CFD. La leva di 1 a 100 è a disposizione unicamente dei professionisti, mentre i trader retail si devono accontentare – si fa per dire – della leva 1 a 30. Le condizioni della leva sono indicate con la massima chiarezza e altrettanta trasparenza in una pagina dedicata, che viene aggiornata in continuazione a tutela degli utenti e della loro consapevolezza.