Introduzione al mondo del forex per chi non ne sa nulla

Forex, è un’abbreviazione utilizzata per “Foreign Exchange”, ossia lo scambio di valute coi paesi esteri.

Ma entriamo nello specifico.

Cos’è il Forex?

Se hai mai viaggiato in un altro paese, sarai stato costretto a trovare uno sportello di cambio valuta all’aeroporto, quindi scambiare i soldi che hai nel tuo portafogli nella valuta del paese che stavi visitando.

Il Forex è attivo 24 ore al giorno per 5 giorni alla settimana da banche, istituzioni e singoli commercianti in tutto il mondo.

A differenza di altri mercati finanziari, non esiste un mercato centralizzato per il forex, per cui le valute vengono negoziate in qualsiasi mercato sia aperto in quel momento.

Le valute vengono scambiate come coppie e il movimento delle coppie di valute misura il valore di una rispetto a un’altra.

Ad esempio, la coppia di valute EUR – USD misura il valore dell’euro rispetto al dollaro USA.

Quando il valore della coppia aumenta, ciò significa che il valore dell’euro è aumentato rispetto al valore del dollaro USA.

Quando il valore della coppia diminuisce, significa che il valore del dollaro USA è aumentato (o il valore dell’euro è diminuito).

Detto questo ti starai chiedendo quali sono le coppie di valute che puoi scambiare.

Le principali coppie di valute frequentemente sono:

USD – Il dollaro USA;

EUR – L’euro;

JPY – Lo yen giapponese;

GBP – La sterlina britannica;

CHF – Il franco svizzero;

CAD – Il dollaro canadese;

AUD – Il dollaro australiano;

NZD – Il dollaro della Nuova Zelanda.

Una coppia di valute principali è quella che contiene una qualsiasi di queste valute accoppiate rispetto al dollaro USA, come EUR / USD, USD/JPY o GBP/USD.

Coppie di minori Forex costituite da queste principali valute che non includono il dollaro USA.

Queste coppie includono EUR/GBP, EUR/CHF, AUD/NZD e così via.

Infine, le valute esotiche sono quelle valute che non abbiamo già menzionato, come il Dollaro di Hong Kong (HKD), la Corona norvegese (NOK), il Rand sudafricano (ZAR) e il Baht thailandese (THB).

Le coppie esotiche includono una valuta esotica e una valuta principale.

Il mondo del trading Forex

può essere un po’ complicato per i nuovi arrivati, quindi dovrai dedicare un po’ di tempo a conoscere la lingua utilizzata e leggere di più su ogni termine che ascolti.

Ecco alcuni termini comuni che dovrai conoscere quando fai trading sul Forex.

Pip

Un Pip si riferisce essenzialmente all’ultima cifra decimale di una quotazione di una coppia di valute. La maggior parte dei pip sono quotati nelle posizioni decimali quattro e due standard.

 

Spread

La differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita nel Forex, è noto come spread. Durante il commercio, il prezzo di una coppia di valute dovrà attraversare lo spread affinché un trade diventi redditizio.

 

Margine

Il margine rappresenta la quantità di denaro in un conto di trading che consente di aprire operazioni di determinate dimensioni. In altre parole, è il deposito in buona fede in un conto di trading che funge da garanzia per il commercio.