Progettazione di uno studio odontoiatrico

Quando si progetta uno studio odontoiatrico si sta lavorando alla realizzazione di un ambiente professionale aperto al pubblico, pertanto è necessario che lo stile sia in grado di trasmettere ai pazienti sensazioni ben precise: ordine, pulizia, professionalità, empatia e attenzione per il paziente.

La progettazione di uno studio odontoiatrico deve avvenire con l’attenzione necessaria a creare un ambiente che infonda sicurezza e serietà, insomma la sensazione di essere in ottime mani.
Per questo motivo è opportuno rivolgersi a professionisti del settore della progettazione d’interni per riuscire a creare un contesto professionale e accogliente. Da una buona fase di progettazione di un studio odontoiatrico e dalla sua conseguente realizzazione e messa in opera può dipendere gran parte del successo dell’attività.

Come si progetta uno studio odontoiatrico

Affidare la ristrutturazione del proprio studio odontoiatrico a professionisti del settore non significa lasciare ad altre persone il potere di decidere in che modo organizzare gli spazi disponibili. Quando ci si rivolgere ad aziende esperte nella progettazione d’interni, si decide di avere al proprio fianco un personale altamente qualificato che suggerisce le soluzioni migliori tenendo conto delle esigenze del dentista e dei suoi collaboratori.In sostanza, la progettazione di uno studio odontoiatrico è un lavoro che vede coinvolte diverse figure che, partendo dalle indicazioni fornite dal dottore e da tutte il personale che lavora nello studio, mette su carta il progetto finale.
Durante la realizzazione del progetto vi è un confronto costante e continuo con il titolare dello studio di odontoiatria, al fine di realizzare un’opera che soddisfi a pieno il committente.

Progettazione di uno studio odontoiatrico: il supporto degli esperti

Le aziende che lavorano da anni nell’ambito della progettazione d’interni hanno maturato l’esperienza necessaria per offrire la migliore consulenza possibile.
Ma in che modo questi professionisti riescono ad aiutare il committente nella realizzazione del suo studio odontoiatrico?Una delle prime valutazioni da fare, per poter realizzare un progetto che sfrutti al meglio gli spazi a disposizione, riguarda lo studio delle planimetrie. In effetti, partendo dalle struttura dell’immobile da ristrutturare è possibile comprendere quali sono le aree da dedicare alla sala d’attesa e all’accoglienza dei pazienti e quali i metri quadri da sfruttare per realizzare i locali in cui verrà concretamente svolto il lavoro dello studio odontoiatrico.Il lavoro dell’architetto consiste nel fornire diverse soluzioni – da mettere al vaglio del committente – che vengono proposte solo dopo aver studiando l’assetto distributivo ottimale dell’immobile. È in questa fase, ovvero quella di progettazione vera e propria, che il committente può proporre le più svariate idee e fornire al progettista tutte le indicazioni relative alla collocazione degli ambienti principali.

Progettazione di uno studio odontoiatrico: aspetti importanti

Quando si lavora alla progettazione di uno studio odontoiatrico o di un qualsiasi altro studio medico è necessario tenere separati l’ambiente in cui vengono accolti i pazienti o gli informatori scientifici, dalla zona in cui il/i dottore/i svolgono l’attività medica.
Questi due aree dello studio odontoiatrico devono essere comunicati, ma devono garantire il giusto livello di privacy tanto ai pazienti quanto la personale medico.Tuttavia questa soluzione è particolarmente indicata negli immobili caratterizzati da ampie metrature, perché la presenza di una porta che isola completamente la zona in cui il personale opera, rendendo inaccessibile visivamente anche i passaggi da una stanza all’altra dello studio, ruba spazio che potrebbe essere sfruttato in altro modo (es. mobili d’arredo).Se l’immobile lo consente, un’altra soluzione ottimale che mira a preservare la privacy del personale che lavora all’interno dello studio, è la presenza di un doppio ingresso o comunque di un sistema che permetta ai medici e ai collaboratori di uscire o entrare nello studio senza essere notati dai pazienti che attendono il loro turno.

Gli aspetti che devono essere presi in considerazione quando si esegue la progettazione di uno studio odontoiatrico sono numerosi, tuttavia quello della privacy è uno degli elementi più importanti, messo al centro della fase progettuale, e che viene realizzato con la creazione di ambienti completamente insonorizzati usando specifici materiali pensati proprio per impedire il passaggio di rumori (voci, strumenti, etc.) da una stanza all’altra dello studio.