-19,7% per le immatricolazioni di nuove auto, il mercato è in discesa

Il mercato dell’acquisto dell’auto piange. Inutile girarci intorno: il mondo è notevolmente cambiato e a pagarne le spese è proprio il settore degli autoveicoli.

Del resto, è sempre stato così. La crisi si avverte quando il mercato dell’auto scende. Anche perché le macchine, a meno che non si sia un appassionato, sono un bene durevole. Ed essendo pagabili a rate, presuppongono anche una certezza economica.

Ma vediamo i motivi che hanno portato a questa discesa.

I motivi della discesa

L’auto è uno degli oggetti per cui i problemi vengono dopo. Nel senso che, comunque, non è tanto difficoltoso acquistarla (anche perché ci sono vetture che costano circa 10 o 11mila euro e sono pagabili in diverse rate) ma mantenerla.

Eh sì, soprattutto con il caro benzina che attanaglia tutti, mantenere un veicolo – qualunque esso sia – oggi è un vero e proprio lusso. Un lusso che non tutti possono permettersi.

Inoltre, la macchina appena la compri, praticamente è già svalutata. Sì, perché se per assurdo dovessi rivenderla un mese dopo che l’hai acquistata vedrai come i soldi che incasserai saranno nettamente minori rispetto a quelli che hai speso.

Senza dimenticare che, comunque, acquistare un’auto vuol dire averla, presumibilmente, almeno per una decina d’anni. Una scelta che non può essere presa sottogamba e che, quindi, è molto ponderata.

Poi mettiamo che, nella peggiore delle ipotesi, tu dovessi perdere il lavoro o andassi in difficoltà economiche. Le spese della macchina, che ci sono lo stesso (pensa ad esempio al bollo auto o all’assicurazione), come fai a pagarle? Ecco che, quindi, l’acquisto della macchina è davvero un bell’investimento. A livello economico, a perdere.

I vantaggi nel noleggio a lungo termine

Mettiamo che tu vogliamo comunque una vettura. Sai c’è una soluzione? Si chiama noleggio a lungo termine. Il mercato del NLT si è mosso di conseguenza, come racconta Giovanni Spera di Finrent. Perché, paradossalmente, a fronte di un mercato di acquisto auto sempre più in difficoltà, il noleggio a lungo termine ha visto incrementare il proprio fatturato.

Nonostante i vari bonus e incentivi che ci sono stati nel corso degli anni per incentivare le persone a comprare la macchina.

I vantaggi del noleggio a lungo termine sono davvero tanti. A partire da quello economico. Se si possiede una partita IVA ordinaria, infatti, è possibile anche dedurre le spese e, quindi, (semplificando al massimo) ottenere una sorta di rimborso a specifiche condizioni.

Per non parlare, poi, dell’aspetto burocratico. Se acquisti una macchina, dovrai pensare tu al tagliando, al pagamento del bollo auto, della manutenzione ordinaria. Invece, con il noleggio a lungo termine funziona tutto diversamente.

Nei costi del fitto mensile, ci sono tutte le spese accessorie (carburante a parte). Questo porta con sé due vantaggi: il primo è, appunto, quello economico per cui sai quanto spendi ogni mese e non hai sorprese dell’ultima ora.

Il secondo è che, comunque, puoi dormire a sonni tranquilli. Se hai bisogno di fare il tagliando, ad esempio, tu non dovrai preoccuparti di nulla ma provvederà la concessionaria a ‘lavorare’ al posto tuo. Una bella situazione. Molto comoda, che ti farà guadagnare tanto tempo. Quello di cui, spesso, abbiamo la mancanza.

Previsioni future sul mercato dell’auto

Adesso, però, c’è la domanda dalle mille pistole: quali sono le previsioni future sul mercato dell’auto? Cosa dobbiamo aspettarci dal futuro? Già in tempi non sospetti, si parlava di comprare esperienze e non oggetti e, dopo la pandemia, questa concezione ha preso sempre più piede.

L’auto, però, lo comprendiamo, è un mezzo fondamentale in alcune realtà d’Italia e, quindi, è importante averla. Appunto, averla, non per forza possederla.

Ed è qui che casca l’asino: infatti, con il noleggio a lungo termine, la macchina non diventa un bene ‘per sempre’, ma sei libero di cambiarla quando vuoi.

Infatti, la flessibilità di fittare un’auto sta proprio qui. In un mondo che cambia velocemente, non puoi certamente restare vincolato a un qualcosa che dura tanto (e che, come hai visto, ti porta tante spese).

Il futuro, quindi, vedrà sempre meno acquisti di macchine e più noleggio. Anche se, sicuramente, questo farà storcere il naso a molti. Ma prima lo si capisce e meglio è. Per tutti.