Diamanti? Ecco perché conviene acquistarli ora

“Un diamante è per sempre”

Quante volte abbiamo sentito questo cliché legato a promesse di eterno amore?

Precisamente, la frase che ci sentiamo ripetere ogni qual volta si fa riferimento ad uno scintillante anello con diamante, nacque nel 1948 come spot pubblicitario che si trasformò presto in una trovata di marketing vincente. Sia perché ha irrimediabilmente legato i diamanti alla famosa “proposta”, al “fidanzamento” o “matrimonio”, scalzando qualsiasi altra pietra preziosa e sia perché ha dato il via alla vendita e al commercio di queste pietre nell’ambito della gioielleria.

Ma se vi dicessi che a distanza di oltre 70 anni, acquistare un diamante è ancora un ottimo affare se non addirittura un investimento?

Per non parlare della bellezza, ogni donna sa che non vi sarà mai una pietra di pari valore, purezza e raffinatezza di un diamante e sognerà sempre di poterne mettere uno al dito, magari donato durante una romantica proposta dal proprio amato.

Che sia un diamantino dal taglio brillante, un anello solitario o una fedina eternity, i diamanti non passano mai di moda e non passa neanche il desiderio femminile di riceverne uno.

Diamanti da indossare

Così come il famoso spot anche l’idea di legare diamanti e legami imperituri tramite l’apposizione di una pietra su un anello nasce intorno agli anni ’50. Infatti, l’idea di un anello di fidanzamento fatto di diamanti non era nuova, ma specie prima delle due guerre mondiali solo il 10% degli anelli regalati a suggellare una promessa d’amore li conteneva. Con una precisa strategia di marketing, la N.W. Ayer, una tra le più importanti agenzie pubblicitarie del mondo, fondata a Philadelphia nel 1869 riuscì a far cambiare l’immagine collettiva degli anelli di fidanzamento per sempre!

Il diamante passava dall’essere una pietra preziosa, tenuta come un’opera d’arte, quasi un oggetto sacro da contemplare, ad un oggetto quotidiano, da indossare per abbellire le mani e i decolleté delle donne. Oltre a ciò, è stato indissolubilmente legato al corteggiamento, alla passione e infine al coronamento di un amore.

5 buoni motivi per regalare un diamante ora

I diamanti sono sicuramente un bene rifugio oltre che un bene artistico. Ci sono molti motivi per cui conviene investire sul mercato dei diamanti essendo esso molto prestigioso a livello globale.

Uno dei motivi principali è quello purtroppo della negativa tendenza all’esaurimento delle miniere di diamanti nel mondo, cosa che causerà in un futuro non troppo breve una corsa ai diamanti disperata e chi ne possederà uno potrà senz’altro guadagnarci.

I diamanti, non sono sottoposti ad influenze politico-economiche o di svalutazione ed essendo un bene al portatore e di libera circolazione, sono trasparenti al fisco, non sono tassati né al momento dell’acquisto né quando sopraggiunge una plusvalenza al momento del ricollocamento sul mercato.

Sono facili da trasformare in denaro e liquidabili in tutto il mondo presentando il certificato di garanzia.

Ultimo ma non per importanza un diamante è resistente, esclusivo, raro ed eternamente prezioso… un diamante è per sempre!